Attesa

Aspetto la fine delle feste, l’Epifania che tutto porta via. Il Capodanno non l’ho mai amato, insieme con il Carnevale; sono le due occasioni dell’anno nelle quali la cosa che sento forte è l’obbligo al “divertimento”. Cosa significhi questo termine, volutamente virgolettato, francamente non sono mai riuscito a comprenderlo. Sta di fatto che non mi piace, non mi è mai piaciuto, e credo che mai mi piacerà.

Non mi piace più fare bilanci, né indulgere in dichiarazioni roboanti di “new year resolutions”, uno dei pochi vantaggi dell’età che avanza è la maggior consapevolezza di se stessi, in termini di pregi e difetti: consapevolezza che evita la necessità di produrre liste puntate o numerate dove elencare obiettivi raggiunti o falliti.

Oggi un post ricordava di non incazzarsi, perché non si può rimanere incazzati davanti alla bellezza. E’ vero, e allora cerco di sorridere, e di cercare e trovare la bellezza. C’è sempre qualche cosa sfolgorante da contemplare. In fondo, come dice una canzone, “People like us, we don’t need much”. Non abbiamo bisogno di molto, per scaldarci il cuore.

Tanti auguri a tutti, siate sereni, siate tranquilli, non vi incazzate, cercate il bello.

27 pensieri su “Attesa

  1. elinepal

    Sereni e tranquilli… Si farà quel che si può … Se ti arriva la notifica che elinepal ora ti sta seguendo e solo perché col mio ditone sul cell faccio un discreto casino … Il mio augurio per il prossimo anno è che questa mia nuova casetta diventi un bel posto dove incontrare tanti amici.
    Un abbraccio forte forte.

    Mi piace

    Rispondi
    1. Wish aka Max Autore articolo

      E’ vero, l’attesa è sempre emozionante. Dico spesso che in quest’epoca così consumistica si è un po’ persa l’idea del desiderio, che è fatto per l’appunto di attesa, primariamente. E’ l’attesa che carica ciò che si desidera di emozione e di energia positiva. E quando ciò che si desidera si verifica, se lo si è atteso molto è tanto più bello.
      Auguri di cuore anche a te, che quest’anno ti porti ciò che desideri!

      Mi piace

      Rispondi
  2. nemo1968

    Come hai ragione MAX… IL CAPODANNO… che PALLE!
    fortunatamente ho incontrato una donna (mia moglie) che la pensa come noi e non insiste per partecipare ad alcun veglione strano, anzi se ho tempo scriverò un post sui veglioni a cui sono sopravvissuti alcuni conoscenti, della serie “potevamo stupirvi con gli effetti speciali.. e invece è tutto VERO!”.
    Un abbraccio e in bocca al lupo per la ricerca del bello!

    Mi piace

    Rispondi
  3. dorotea

    Ero certa che c’era di mezzo American Beauty. Bello.

    E felice 2014. Che la consapevolezza serve anche a conquistarsi la felicità. Senza bisogno per forza dei Capodanni obbligati!🙂

    Mi piace

    Rispondi

Metti una goccia nel serbatoio

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...