Archivi tag: chiudiamo gli opg

OPG – Il Medioevo nel XXI secolo

opgLa rete è bella perché è varia. Ci sono persone di tutti i tipi. A me di solito piacciono le persone che hanno qualcosa dentro, in termini di sensibilità e di capacità di ragionamento. Una di queste è solounoscoglio, che mi piace per la sua schiettezza, che a volte è ai limiti della brutalità, ma che sempre si poggia saldamente su un retroterra di sensibilità molto profonda.

Ed è il caso di un post pubblicato stamattina, sugli orrori degli OPG. In realtà il post non è altro che un puntatore a un video, il trailer di un film, “Lo Stato della follia”, vincitore della Menzione Speciale al Bif&st 2013. Il trailer è questo

E’ inquietante e drammatico, al punto che mi è venuta voglia di prendere qualche informazione, e ho scoperto cose inquietanti e drammatiche tanto quanto il filmato.

Innanzitutto OPG sta per Ospedale Psichiatrico Giudiziario. Ce ne sono sei, ad oggi in Italia, che “ospitano” più di 1.500 persone. In condizioni evidentemente terribili. Una delle storture italiane, dove si aboliscono i manicomi per legge, ma si mantengono in piedi i manicomi criminali.

Ed è estremamente interessante analizzare l’evoluzione giurisprudenziale della legislazione vigente. E’ dal 2003 che la Corte Costituzionale ha sentenziato l’illegittimità costituzionale dell’istituzione OPG, per il semplice fatto che non è prevista dalla legge una alternativa al ricovero. Nel 2004 un’altra sentenza ha ulteriormente ribadito il concetto.

Poi 8 anni di silenzio. Finalmente, nel 2012 sembra vedersi una luce in fondo al tunnel. La Commissione Giustizia del Senato approva definitivamente la chiusura di tutti i sei OPG entro il 31 marzo 2013. Ma il 25 marzo ultimo scorso la chiusura è stata prorogata di un anno. La cosa singolare è che già nel 2011 era stato emesso un decreto, convertito poi in legge, che sanciva la chiusura degli OPG.

Il punto è che sinora non è stato fatto ancora nulla, e che ci sono più di 1.500 persone che sono quotidianamente trattate come erano trattate le persone chiuse in manicomio prima della legge Basaglia.

E ovviamente, questo non fa notizia e nessuna televisione ne parla. Parliamone noi, allora. Se ciascuno dei miei 25 lettori mi fa il favore di rebloggare o scrivere qualcosa in merito, e chiede la stessa cosa ai propri lettori, almeno proviamo a diffondere l’informazione capillarmente.

E grazie a solounoscoglio.

Annunci