Archivi tag: #pg

Il Tao alle ortiche #2

urtica-dioica-2È da qualche giorno che sono inquieto, come se mi mancasse qualcosa, un pezzo di me che sembra lontano anche se è qui. Purtroppo è quel pezzo di me che mi aiutava ad andare oltre il tempo e oltre lo spazio, ad entrare in una dimensione di serenità e di distacco dalle insoddisfazioni quotidiane, a mantenere la giusta distanza dalle cose. Speriamo che la situazione si stabilizzi, sembra che neanche la corsa sia di aiuto. Oggi prestazione orrenda, ieri appena decente. E’ che le cose non sono serene un po’ a tutto tondo, sembra come se dovunque mi volti ci siano solo problemi e fonti di insoddisfazione e malumore.

E ieri la #pg si è espressa in una delle migliori performance. Senza entrare nel merito, che come al solito è un merito fatto di niente, visto da fuori, dico solo che ha toccato, come sempre, le corde più nascoste del mio io, già provato da altri impicci. E come sempre accade in questi casi, chi ne fa le spese è la prima persona che capita a tiro, nello specifico mia sorella, che ha detto la parola sbagliata al momento sbagliato. Uscendo dalla #pg ero abbastanza su di giri, e l’ho chiamata per confrontarmi con lei a proposito di un paio di cose. E come il buon Manzoni disse della monaca di Monza, la poveretta disse le fatidiche parole: “Guarda le cose su un piano di realtà”.

Se quella parte di me che mi fa guardare oltre il tempo e oltre lo spazio fosse stata presente, avrei fatto un bel respiro, avrei contato sino a cinque, e avrei pacatamente esposto le mie ragioni. E invece.

Invece la mia parte razionale ha immediatamente pensato “Guarda le cose su un piano di realtà a chi? Io SONO la realtà, ora te lo mostro io il piano di realtà, che poi sarebbe il piano di ME” e mi sono messo a snocciolare dati e date in un crescendo rossiniano di furore, sinché mi sono messo a ululare dentro la macchina come un ossesso, dicendo di tutto e di più. Non tento neanche una trascrizione, sarebbero più le cose cancellate che quelle dette. Per dire.

E quindi, stamattina sono andato in mezzo alle ortiche, e ho recuperato il Tao. Ho ancora tutte le mani rosse.

Annunci