Archivi tag: discutibili

In viso veritas

bannerino

Cari i miei 25 lettori, il blog per cui scrivo, anzi, il blog di cui mi onoro di essere un discutibile redattore, bandisce un concorso, in questo post trovate la presentazione, ma non è finita perché ci piace fare le cose in grande, quindi abbiamo un INTERO SITO dedicato!!! Che trovate a questo link. E’ un concorso sulla verità. Scrivete un racconto, da 4.000 a 10.000 battute (grazie ad adp per aver segnalato il refuso, avevo erroneamente scritto una cifra diversa… ma si sa che so’ rincojonito… :D). Con dentro la verità. Non importa come, non importa quando, non importa dove. Basta che ci sia la verità. E i migliori saranno pubblicati in un ebook gratuito. Daje, scrivete!!! Ah. Scadenza, 12 ottobre. Ma fate finta sia 12 agosto. Scriveteeeeeeeeeeeeeeeeee!!!!!!!!!!!!!! 😀

Annunci

Fine vita – La suocera – Racconto di Wish

Sempre sul fine vita, tema della quindicina sui discutibili. Un racconto mio.

i discutibili

Quando è stato il mio turno di scegliere il tema, ho scelto “Fine vita”, perché come si evince dal post del duello, è un tema che mi frulla per la testa da un po’. A tal punto, che avevo anche iniziato a scrivere un racconto. L’ho finito in questi giorni, eccolo qui.

Mentre usciva in punta di piedi, Daniela chiuse dietro di sé la porta della stanza di Matteo. Suo figlio aveva quattro anni, ma non rinunciava alla lettura della favola per addormentarsi, neanche per il riposino pomeridiano. Andò in cucina e si preparò un caffè. Da quando avevano la macchinetta espresso il consumo di caffè era leggermente aumentato, ma a Daniela il caffè piaceva, e si concedeva il piacere senza remore, visto il periodo che stava attraversando. Si sedette al tavolo della cucina e guardò fuori dalla finestra. Si vedeva il mare, e il caffè davanti al mare rappresentava…

View original post 3.781 altre parole

E.A.P. – Wish

Il tema della settimana è l’Editoria a Pagamento. Accorrete numerosi su “i discutibili”

i discutibili

Prima di arrivare all’editoria a pagamento, vorrei partire da una peculiarità tutta italiana, tra i ziliardi che ci affliggono. La peculiarità consiste nelle forme assunte dal mercato dell’editoria nella sua interezza, afflitto da un male pressoché incurabile. Non esistono lettori. O meglio, diciamola com’è veramente. In Italia esistono più scrittori che lettori, come dice scherzando (ma neanche troppo) Benigni.

Il mercato dell’editoria per la maggior parte fa riferimento a nomi di grido. Dove i nomi di grido, ahimé, non sempre sono costituiti da scrittori “veri”. Ho preso in esame la classifica dei più venduti del 2012. Volendo ci sono 100 libri, ma per quel che voglio dire io è sufficiente considerare i primi 25

  1. Cinquanta sfumature di grigio di E. L. James – Mondadori
  2. Fai bei sogni di Massimo Gramellini – Longanesi
  3. Cinquanta sfumature di nero di E. L. James – Mondadori
  4. Cinquanta sfumature di rosso di E. L. James…

View original post 869 altre parole

Wish legge Guzzanti [perché so’ tutti boni a fa’ i seri]

C’è la mia voce, eh! Si sono messi a leggere poesie serie… potevo resistere? Er Libbro de Kipli!!!

i discutibili

Se raccolgo il guanto di sfida lo raccolgo sul serio. E quindi vi beccate ben DUE poèsie. Poèsie, non poesìe. Tratte da un’opera fondamentale della letteratura moderna: Il Libro de Kipli.

DARE E AVERE
So di non aver dato molto nella mia vita…
So di non aver dato molto ai miei amici,
ai miei fiii,
a mi mooo,
r’cane…
So di non aver dato molto nella mia vita…
So di non aver dato molto a chi invece mi ha dato molto,
a chi mi ha amato e sorretto e aiutato.
So di non aver dato molto nella vita.
Ma quel poco…
lo rivorrei indietro.

UNA GRANDE AMICIZIA

Tra noi, amore mio, c’è una grande amicizia.
Quell’amicizia che non ha bisogno di prove,
che non ha bisogno di verifiche,
quell’amicizia che da sola acquista il valore di
mille pegni d’amore,
mille mazzi di fiori,
mille melense parole,
che illumina di sincerità…

View original post 106 altre parole